SuperBonus 110%

Scopri tutti i vantaggi del SuperBonus 110% per il fotovoltaico e il solare termico

SuperBonus 110
RICHIEDI UN PREVENTIVO GRATUITO

Cos'è il SuperBonus 110?

Il superbonus 110% è un nuovo strumento di incentivazione per la riqualificazione energetica degli edifici prevista dal Decreto Rilancio del 19 maggio 2020. Il superbonus eleva al 110% l’aliquota di detrazione delle spese sostenute, per specifici interventi in ambito di efficienza energetica, come ad esempio l’installazione di impianti fotovoltaici, impianti solari termici, pompe di calore, sistemi di accumulo per il fotovoltaico, sostituzione serramenti, interventi antisismici e molto altro.



Superbonus 110 come funziona

L’incentivo del Superbonus 110% prevede la possibilità di vedersi restituito il 110% dell’importo versato per sostenere l’intervento di riqualificazione energetica del proprio edificio. I metodi principali per beneficiare del Superbonus 110% sono tre:

  1. L’importo investito per sostenere l’intervento di riqualificazione avverrebbe in 5 quote annuali, sottoforma di detrazione fiscale. Quindi, al termine dei 5 anni, otterrai un rimborso pari a 110 su una spesa sostenuta pari a 100.
  2. Optare per uno sconto in fattura immediato pari al 100% dell’importo previsto per effettuare gli interventi di riqualificazione. In questo modo sarà possibile realizzare gratuitamente gli interventi sul proprio edificio.
  3. Effettuare una cessione del credito al fornitore che ha realizzato i lavori (qualora tale operazione venga accettata) o ad un istituto di credito, come ad esempio la propria banca, l’importo corrisposto al cittadino arriverà ad un massimo del 110% dell’importo previsto per l’intervento di riqualificazione energetica.

Superbonus 110% a chi spetta

I soggetti beneficiari del Superbonus 110% sono i seguenti:

  • Condomìni
  • Persone fisiche, al di fuori dell'esercizio di attività di impresa, arti e professioni, che possiedono o detengono l'immobile oggetto dell'intervento
  • Istituti autonomi case popolari (IACP) o altri istituti che rispondono ai requisiti della legislazione europea in materia di "in house providing"
  • Cooperative di abitazione a proprietà indivisa
  • Onlus e associazioni di volontariato
  • Associazioni e società sportive dilettantistiche, limitatamente ai lavori destinati ai soli immobili o parti di immobili adibiti a spogliatoi
  • Comunità energetiche rinnovabili (e non gli «Autoconsumatori di Energiarinnovabile che agiscono collettivamente») costituite in forma di enti non commerciali o da parte di condomìni, limitatamente alle spese sostenute per impianti a fonte rinnovabile gestiti dai predetti soggetti
  • I soggetti Ires rientrano tra i beneficiari nella sola ipotesi di partecipazione alle spese per interventi trainanti effettuati sulle parti comuni in edifici condominiali

Come ottenere superbonus 110

Per ottenere il superbonus del 110%, gli interventi, nel complesso, devono garantire il miglioramento di almeno 2 classi energetiche, anche insieme ad altri interventi di efficientamento energetico, come l’installazione di impianti fotovoltaici e sistemi di accumulo. Se non è possibile assicurare il miglioramento di 2 classi energetiche e far sì che il superbonus venga riconosciuto, occorre comunque ottenere il passaggio alla classe energetica più alta, quindi ad esempio dalla classe “A3” alla classe “A4”. Inoltre, il passaggio di classe va dimostrato con l’attestato di prestazione energetica (A.P.E.), ante e post-intervento, rilasciato da tecnico abilitato.

Gli interventi trainanti di riqualificazione energetica che rientrano nel superbonus possono essere riassunti qui di seguito:

  • Isolamento termico delle superfici opache verticali, orizzontali e inclinate che interessano l'involucro degli edifici, compresi quelli unifamiliari, con un'incidenza superiore al 25% della superficie disperdente lorda dell'edificio medesimo o dell’unità immobiliare funzionalmente indipendente e che disponga di uno o più accessi autonomi dall’esterno, sita all'interno di edifici plurifamiliari
  • Sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale esistenti con impianti centralizzati per il riscaldamento, il raffrescamento e/o la fornitura di acqua calda sanitaria sulle parti comuni degli edifici, o con impianti per il riscaldamento, il raffrescamento e/o la fornitura di acqua calda sanitaria sugli edifici unifamiliari o sulle unità immobiliari funzionalmente indipendenti e che dispongano di uno o più accessi autonomi dall’esterno site all'interno di edifici plurifamiliari
  • Interventi antisismici e di riduzione del rischio sismico

I seguenti interventi trainati rientrano nel superbonus 110%, ma devono essere eseguiti congiuntamente con almeno uno degli interventi trainanti precedentemente elencati:

  • Interventi di efficientamento energetico che rientrano nell’ecobonus, come ad esempio il cambio degli infissi
  • Installazione di infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici negli edifici
  • Installazione di impianti fotovoltaici connessi alla rete elettrica sugli edifici
  • Installazione contestuale o successiva di sistemi di accumulo integrati negli impianti fotovoltaici agevolati

Superbonus per condomini e appartamenti

La tipologia di edifici ammessi per il superbonus 110% sono i seguenti:

  • Parti comuni di edifici residenziali (per più del 50%) in “condominio” (interventi trainanti e trainati)
  • Edifici residenziali unifamiliari e relative pertinenze. Nello specifico un’unica unità immobiliare di proprietà esclusiva, funzionalmente indipendente che disponga di uno o più accessi autonomi dall’esterno, destinato appunto all’abitazione di un singolo nucleo familiare (interventi trainanti e trainati)
  • Unità immobiliari residenziali funzionalmente indipendenti e con uno o più accessi autonomi dall’esterno site all'interno di edifici plurifamiliari e relative pertinenze (interventi trainanti e trainati)
  • Singole unità immobiliari residenziali e relative pertinenze all’interno di edifici in condominio (solo interventi trainati)

Sono escluse le seguenti tipologie di abitazioni:

  • A1 Abitazioni di tipo signorile - Unità immobiliari appartenenti a fabbricati ubicati in zone di pregio
  • A8 Abitazioni in ville caratterizzate essenzialmente dalla presenza di parco e/o giardino
  • A9 Castelli, palazzi di eminenti pregi artistici o storici

Bonus 110% fotovoltaico

Il superbonus del 110% si applica anche per l’installazione di pannelli fotovoltaici ma a condizione che sia eseguito congiuntamente ad almeno uno degli interventi trainanti: l’isolamento termico delle superfici opache degli edifici, ad esempio realizzando un cappotto termico, la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale o interventi antisismici. I requisiti principali, inoltre, per usufruire del bonus 110% per l’installazione di un impianto fotovoltaico sono i seguenti:

  • Il costo dell’intervento non deve superare il costo massimo di 2.400€ per ogni kW su edifici esistenti. mentre scende a 1.600 €/kW in caso di trasformazioni che possono portare ad un organismo edilizio in tutto o in parte diverso dal precedente, interventi di nuova costruzione, e interventi di ristrutturazione urbanistica
  • La detrazione è riconosciuta anche per l’installazione di sistemi di accumulo integrati negli impianti fotovoltaici agevolati nel limite di 1.000€ per ogni kWh di capacità. L’installazione dei sistemi di accumulo può avvenire contestualmente oppure successivamente all’installazione del nuovo impianto fotovoltaico.
  • L’impianto fotovoltaico incentivato deve riguardare edifici collegati alla rete elettrica nazionale (grid-connected) e non può essere applicata su una installazione stand-alone.
  • Cessione in favore del GSE dell’energia non auto-consumata

Rivolgiti ad una azienda specializzata come Ecotecno Group per l’installazione di impianti fotovoltaici per la tua casa.

Bonus 110% sistemi di accumulo

La detrazione è riconosciuta anche per l’installazione di sistemi di accumulo integrati negli impianti fotovoltaici agevolati nel limite di 1.000€ per ogni kWh di capacità. L’installazione dei sistemi di accumulo può avvenire contestualmente oppure successivamente all’installazione di un impianto fotovoltaico. Il superbonus del 110% si applica anche in questo caso a condizione che sia eseguito congiuntamente ad almeno uno degli interventi trainanti:

  • Isolamento termico delle superfici opache
  • La sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale
  • Interventi antisismici

Per l’installazione di sistemi di accumulo per fotovoltaico ed usufruire del superbonus 110% rivolgiti ad una azienda specializzata come Ecotecno Group.

Bonus 110% solare termico

Per il miglioramento dell’efficienza energetica, fra le diverse soluzioni che il mercato propone, l’installazione di pannelli solari termici per la produzione di acqua calda è una delle proposte più interessanti per usufruire del superbonus del 110%. Il singolo intervento, ovvero l’installazione o la sostituzione dei pannelli solari termici non determina il diritto a questa importante detrazione. È necessario che le opere avvengano contemporaneamente ad almeno uno degli interventi trainanti che riguardano l’isolamento termico delle superfici opache verticali e orizzontali, la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale esistenti con impianti centralizzati per il riscaldamento, il raffrescamento o la fornitura d’acqua calda sanitaria a condensazione o interventi antisismici. A beneficiare sono le spese sostenute ed il bonus fiscale sarà goduto in 5 anni, con rate di pari importo. I requisiti richiesti per usufruire del bonus 110% sono i seguenti:

  • Un termine minimo di garanzia (fissato in 5 anni per i pannelli e i bollitori e in 2 anni per gli accessori e i componenti tecnici)
  • Che i pannelli siano conformi alle norme UNI EN 12975 o UNI EN 12976, certificati da un organismo di un Paese dell’Unione Europea e della Svizzera
  • L’edificio in cui vengono installati deve essere già esistente, non è quindi ammesso il beneficio per edifici di nuova o in fase di costruzione

È importante ricordare che l’installazione di pannelli solari termici rientra anche nella soluzione fiscale Ecobonus, che prevede le seguenti spese detraibili:

  • L’importo speso per l’acquisto
  • Le spese di installazione
  • Le parcelle dei professionisti necessarie per avere la certificazione energetica

Rivolgiti ad una azienda specializzata come Ecotecno Group per l’installazione di impianti solari termici per la tua abitazione ed usufruisci subito del superbonus

Non continuare a sprecare
risorse e opportunità:

SEGUICI SU