Circolazione naturale o circolazione forzata: l’impianto solare che fa per te

solare termico ecotecno group

Impianto solare termico a circolazione naturale o forzata? Ecco come scegliere il più adatto

Il sole è il motore della vita sulla terra: non solo con la sua luce e il suo calore salvaguarda la nostra esistenza, ma i suoi raggi ci permettono anche di risparmiare generando energia pulita. In che modo è possibile?

Grazie all’impianto solare termico a circolazione naturale: vediamo cos’è, come funziona e le differenze con il solare termico a circolazione forzata

Cos’è l’impianto solare termico?

L’impianto solare termico è un sistema in grado di trasformare direttamente l’energia solare in energia termica. Questo dispositivo, infatti, sfrutta l’energia trasmessa dall’irraggiamento solare per produrre energia termica, che può essere utilizzata per diversi scopi: il riscaldamento, la climatizzazione e per scaldare l’acqua. 

Visivamente, i collettori piani più diffusi sono composti da una lastra di vetro trasparente, contenente un circuito di tubi in cui è accumulato il fluido termo-convettore da scaldare.

Ma un sistema solare termico può sostituire una tradizionale caldaia? Sì, abbattendo i costi e contemporaneamente l’utilizzo di combustibili fossili, come il petrolio.

impianto solare termico ecotecno group

Tipologie di impianti solari termici

Gli impianti solari termici si dividono in due tipologie: solare termico a circolazione naturale e solare termico a circolazione forzata. 

1. Impianto solare termico a circolazione naturale

Questa tipologia è quella più installata sui tetti delle nostre case ed è molto utile se la richiesta di calore è bassa: gli impianti a circolazione naturale sono scelti da chi intende produrre calore esclusivamente per scaldare l’acqua sanitaria. Come dice il nome stesso, in questo caso la circolazione del liquido termo-convettore avviene in modo naturale: infatti, non è necessaria l’energia elettrica, perché il liquido, una volta scaldato, passa direttamente dal collettore al serbatoio (collocato sopra al pannello solare).

2. Impianto solare termico a circolazione forzata

Nel solare termico a circolazione forzata il boiler nel quale si accumula l’acqua calda si trova lontano dai pannelli termici. Diversamente da quello a circolazione naturale, l’impianto usa delle pompe elettriche per far circolare il liquido termo-convettore.

I pannelli a circolazione forzata possono essere installati in un punto qualsiasi dell’abitazione esposto al sole: proprio per questo è la prima scelta per chi non può collocare il serbatoio di accumulo vicino ai collettori.

 

circolazione naturale

3 vantaggi dell’impianto solare termico a circolazione naturale

vantaggi del kit solare termico a circolazione naturale sono principalmente 3:

  • È poco ingombrante
  • Richiede una manutenzione estremamente limitata
  • Non usa energia elettrica (è quindi più economico di quello a circolazione forzata). 

3 vantaggi dell’impianto a circolazione forzata 

I sistemi a circolazione forzata sono utilizzati anche per il riscaldamento domestico: ciò significa che soddisfano un fabbisogno termico più elevato.

vantaggi del kit solare termico a circolazione forzata sono:

  • È più prestante e veloce
  • Soddisfa le richieste di calore più consistenti
  • È facilmente adattabile (funziona al massimo, qualsiasi siano le condizioni climatiche e il sistema di riscaldamento a cui è integrato)

Quale impianto scegliere?

I pannelli solari termici in generale sono una soluzione economica ed ecologica per le abitazioni e le aziende: installarli ti consentirà di tagliare i costi in bolletta fino al 70%!

  • Gli impianti solari a circolazione forzati sono più prestanti e consigliati soprattutto a chi vive, per esempio, nelle zone di montagna, dove il clima è più rigido. I costi di questi dispositivi sono maggiori, ma maggiore è anche il risparmio, soprattutto sul costo per il riscaldamento degli ambienti. 
  • I pannelli solari a circolazione naturale, invece, soddisfano un fabbisogno di calore più ridotto, e sono indicati a chi li utilizza principalmente per riscaldare l’acqua sanitaria.

Qualsiasi siano le tue esigenze contatta gli di Ecotecno Group che sapranno consigliati la migliore soluzione per le tue esigenze e fornirti anche informazioni e chiarimenti per approfittare dell’Ecobonus 110%, inserito nel Decreto Rilancio, che ha aumentato la percentuale di detrazione per i lavori agevolati di riqualificazione energetica. 

I nostri prodotti, composti esclusivamente da materiali di prima qualità, sono garantiti per tutta la loro vita grazie al Contratto Solare®.

n_verde

 

stefania giannuzzi ecotecno

Stefania Giannuzzi

Marketing

 

 

Desideri maggiori informazioni?