cheap nfl jerseys La prima strada a pannelli solari si chiama WattWay, e non è fantascienza | Ecotecno Group

La prima strada a pannelli solari si chiama WattWay, e non è fantascienza

Secondo voi Fred Flintstone immaginava che un giorno avrebbe potuto sfrecciare con la sua macchina su una strada a pannelli solari? Di certo ora non potrà farlo, ma noi sì!

In Normandia è stata inaugurata WattWay, la prima vera e propria strada a pannelli solari del mondo: le quasi 3.000 celle fotovoltaiche posizionate per circa un chilometro sulla statale RD5, nelle vicinanze di Tourouvre au Perche, costituiscono uno degli esperimenti più innovativi degli ultimi tempi in fatto di fonti rinnovabili. Questa particolare tecnologia consente di sfruttare il traffico stradale per accumulare energia e alimentare una cittadina di circa 5000 abitanti.

Il progetto è ancora in fase di sperimentazione, ma le celle in silicio applicate sul manto stradale hanno già dato prova di essere notevolmente resistenti, anche dopo continue sollecitazioni. Il vantaggio di tale meccanismo è la possibilità di integrarlo all’interno dell’asfalto, senza influire su tenuta e aderenza degli pneumatici. Il Ministero dell’Ambiente e l’Istituto Nazionale Francese per l’Energia Solare hanno creduto, sostenuto e finanziato questo progetto che punta ad essere il primo passo verso un futuro a energia rinnovabile.

wattway-normandia

Già nel 2015 in Olanda era stata inaugurata una pista ciclabile a pannelli solari, anche se per un breve tratto di circa 70 metri: l’energia accumulata soddisfa tuttora le esigenze di due o tre caseggiati, ma con WattWay si è voluto guardare oltre e puntare molto più in alto. Nei prossimi anni l’obiettivo principale sarà quello di monitorare i consumi e verificarne l’effettiva efficienza, per far sì che questo investimento possa fungere da esempio per molti altri paesi e per altrettante innovative soluzioni rinnovabili.

Qual è il limite di questo progetto? Un intervento di tale portata ha richiesto una spesa non indifferente, e a lungo termine lo scopo sarà sicuramente quello di abbattere i costi di realizzazione. Ammortizzare le spese, ma provvedere allo stesso tempo a un servizio completo e adeguato è il primo punto della lista di cose da fare per realtà rendere realtà il futuro che immaginiamo. Noi ci crediamo, e tu?

Non rimanere all’età della pietra, scegli ECOTECNO GROUP!

 

ing. antonio laviano

 

Ing. Antonio Laviano

Ufficio tecnico

 

 

Desideri maggiori informazioni?