L’Italia nel 2017 si riprende il fotovoltaico

italia fotovoltaico

L’energia rinnovabile sta diventando una necessità a livello globale, e con essa cresce la speranza di vivere un giorno in un futuro più green.

Tuttavia, secondo l’Osservatorio Rinnovabili dell’Associazione Nazionale Industrie Elettrotecniche (A.N.I.E), l’Italia ha chiuso in maniera negativa il 2016 nel ramo dell’energia pulita, subendo un calo del 19% rispetto all’anno precedente. L’unico settore contro corrente in questo scenario è stato il fotovoltaico, con un incremento del 22% rispetto al 2015, soprattutto per quanto riguarda le unità di produzione connesse. A favorire questa crescita sono state le detrazioni fiscali fino al 50% per privati ed il super ammortamento al 140% per aziende, tanto per gli impianti quanto per i sistemi di accumulo.

Per il fotovoltaico, considerato il calo sensibile dei costi si sono ritenuti non più necessari gli incentivi in conto energia, ma il settore continua ad essere sostenuto con le detrazioni fiscali (per i piccoli impianti asserviti agli edifici), nonché con agevolazioni sull’energia auto consumata.” L’ha affermato lo scorso 16 febbraio il ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti, riferendo in Commissione Ambiente del Senato sulle politiche del governo per il clima e l’energia. Ciò conferma come il fotovoltaico stia soddisfacendo ampiamente le attese, nonostante i cali del settore rinnovabili nel 2016.

italia fotovoltaico

La manovra finanziaria da 27 miliardi varata a metà ottobre ha confermato il potenziamento dell’Ecobonus. Sono state estese a tutto il 2017 detrazioni fiscali pari al 50%, sia per le ristrutturazioni edilizie sia per le installazioni d’impianti fotovoltaici: una sfida che l’Italia ha ancora intenzione di vincere. Dati alla mano, il Rapporto mensile sul sistema elettrico emesso dalla società italiana Terna conferma che già a gennaio 2017 il fotovoltaico ha coperto il 3,8% della domanda totale di energia elettrica, mentre la produzione nazionale netta è composta per il 29% da fonti rinnovabili.

Un buon inizio per gli italiani, che di anno in anno accettano sempre più di scommettere sull’energia pulita. Impara a pensare più green scegliendo il fotovoltaico: un futuro migliore è proprio dietro l’angolo!

francesca chiappetti

 

Francesca Chiappetti

Ufficio amministrativo

 

 

 

7 Responses to L’Italia nel 2017 si riprende il fotovoltaico

  1. Francesca ha detto:

    Io sono favorevolissima. insegno questi argomenti e incito i ragazzi che hanno casa per conto loro di installarli. Mi sono prodigata tanto affinché nel mio condominio di nuova costruzione venissero sostituiti i pannelli solari con pannelli fotovoltaici ma due condomini anziani, nonostante le favorevoli detrazioni, non ne hanno voluto sapere.

    • Ecotecno Group ha detto:

      Buongiorno Francesca, grazie per il suo apprezzamento. Anche noi crediamo che il solare sia il futuro. A presto!

  2. vito modesto fanizzi ha detto:

    penso che per incentivare il fotovoltaico, sarebbe utile per il governo permettere la detrazione anche per gli accumulatori di energia non consimata dall’utente.

  3. patrizio ha detto:

    io considero l’impianto fotovoltaico una vera fregatura

  4. Guglielmo ha detto:

    Ho già un impianto fotovoltaico DA 3 kWH fatto daLLA VOSTRA DITTA. qUALCUNO MI PUò INDICARE come meglio gestire la mia produzione di energia in quanto ho prodotto circa 6.500 Kwh in due anni ma sto pagando 250 euro di corrente all’Enel non vi sembra eccessivo? Che cosa mi consigliate?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Desideri maggiori informazioni?

Dichiaro di aver letto l'informativa sulla privacy
Desidero essere contattato