Il futuro del fotovoltaico lo trovi in questo paese

fotovoltaico cina ecotecno

La Cina è il maggior produttore di pannelli solari al mondo.

Nel 2017 la Repubblica Popolare genera 77,42 gigawatt di potenza.

Questo significa che il fotovoltaico in Cina è capace di produrre più di 66 miliardi di kW/h.

Praticamente il doppio dell’installato del 2016.

Entro il 2020, il governo cinese intende installare altri 110 gigawatt, che rappresenterebbero quasi l’84% della nuova potenza solare in Cina.

Questa incredibile forza nel settore del fotovoltaico consente alla Cina di sperimentare le nuove tecnologie e anticipare così i trend del settore.

Quindi, per conoscere come si evolverà il fotovoltaico la cosa migliore da fare è guardare quello che sta succedendo in Cina.

Da policristallino a monocristallino

Come ben sai i pannelli solari sono fatti in silicio.

Il silicio è quel materiale che permette di trasformare la luce del sole in energia.

Quello che forse non sai, è che il silicio è a sua volta formato da un insieme di cristalli.

La disposizione di questi cristalli definisce due tipi di silicio: quello policristallino (o multicristallino) è formato da un insieme di cristalli, mentre quello monocristallino è composto da un singolo cristallo di silicio.

Il silicio monocristallino è più efficiente della sua controparte policristallino, ma ha dei costi più elevati.

Il governo cinese però, nell’ambito dei grandi incentivi sul fotovoltaico, ha deciso di spingere sull’acceleratore e velocizzare il passaggio dall’utilizzo del policristallino al monocristallino.

Per sviluppare ulteriormente l’adozione del monocristallino, Pechino ha deciso di aumentare i prezzi del silicio policristallino (da 13 a 15,50 $/kg) a seguito della chiusura di diversi siti e allo stop dovuto alla manutenzione delle raffinerie. Si tratta di una mossa prevista tra gli obiettivi del programma Top Runner, portato avanti dall’Amministrazione Nazionale dell’Energia cinese.

Questa situazione ha permesso di ridurre il gap del prezzo tra silicio mono e policristallino, rendendo il primo più economico. Tutto ciò ha così permesso di ridurre il rapporto di utilizzo del silicio monocristallino con proporzioni passate dal 5:95 del 2014 al 36:64 del 2017, con previsioni che arrivano fino al 40:60 entro la fine dell’anno.

fotovoltaico cina ecotecno

Maggiori performance con il PERC

PERC.

Ovvero Passivated Emitter and Rear Cell, emissione passiva e celle sul retro.

Si tratta di un particolare tipo di tecnologia che permette di aumentare notevolmente l’efficienza delle celle solari dei pannelli attuali. Per di più, se associata ai moduli fotovoltaici composti in silicio monocristallino, questa tecnologia diventa ancora più efficace.

La tecnologia PERC definisce una struttura cellulare che consente di sfruttare la luce che normalmente viene dispersa da un tradizionale pannello fotovoltaico.

Un pannello con tecnologia PERC è dotato di uno strato aggiuntivo posto sul retro che riflette e quindi recupera tutta la luce che non viene assorbita dal wafer (la “fetta” di silicio su cui il modulo viene costruito).

La tecnologia con celle PERC si inserisce anch’essa nel programma Top Runner, e ne costituisce uno dei driver fondamentali per lo sviluppo del fotovoltaico nella Repubblica Popolare.

Basti pensare che solo fino a 2 anni fa i pannelli PERC rappresentavano solamente 5 gigawatt nel mercato, ora invece grazie agli incentivi del governo le quote dei moduli che sfruttano questa tecnologia arriveranno a 35 gigawatt entro la fine del 2017. Si tratta di circa un terzo di tutta la produzione mondiale di pannelli fotovoltaici.

La maggior parte dei produttori di pannelli fotovoltaici nella top-ten mondiale è cinese.

Questo fatto, unito ai grandi sforzi che il governo della Repubblica Cinese sta facendo per sviluppare il mercato del fotovoltaico, rende la Cina uno dei leader nel fotovoltaico.

Essere leader significa anche avere la responsabilità di anticipare e creare i trend del mercato, come il silicio monocristallino e gli innovativi pannelli PERC.

Per il 2017 sono questi i trend che plasmeranno la tecnologia del fotovoltaico e daranno la direzione all’intero settore.

fotovoltaico cina ecotecno

 Questo è il futuro.

Oggi, sono ancora pochi gli italiani che scelgono il fotovoltaico ma sempre più se ne interessano.

Riduzione del costo della bolletta, ammortamento del costo in pochi anni e possibilità di vendere l’energia prodotto sono solo alcuni dei vantaggi di un moderno impianto fotovoltaico.

Hai già pensato a installarlo a casa tua?

Se l’idea ti è passata per la mente, sappi che hai a disposizione una squadra di professionisti al tuo servizio. Anche per una semplice consulenza.

Ti basta inviare un messaggio QUI.

O se preferisci, puoi chiamarci adesso al numero che trovi QUI n_verde

 

francesca chiappetti

Francesca Chiappetti

Ufficio amministrativo

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Desideri maggiori informazioni?

Dichiaro di aver letto l'informativa sulla privacy
Desidero essere contattato