Acqua potabile con il fotovoltaico? Oggi è possibile!

source pannello solare che produce acqua ecotecno

Esatto, hai letto bene.

Il suo nome è Source ed è l’ultima scoperta della start-up americana Zero Mass Water.

Un dispositivo formato da pannelli Solari in grado di trasformare l’umidità presente nell’aria in acqua potabile.

Come funziona?

L’invenzione di Cody Friesen, ingegnere dell’Università dello Stato dell’Arizona e proprietario dell’impresa, potrebbe rivoluzionare completamente la nostra idea di energia rinnovabile e sostenibilità.

Se li vedi per la prima volta, potresti scambiarli per dei normalissimi pannelli fotovoltaici.

Ma in realtà sotto la superficie c’è molto di più.

Infatti i pannelli sono dotati di un sistema ideato dalla startup americana che, abbinato al modulo fotovoltaico, sfrutta l’energia del sole per trasformare il vapore acqueo in acqua allo stato liquido.

Il sistema è in grado di assorbire l’umidità dell’aria e utilizzare l’energia solare accumulata per far ri-evaporare l’acqua ottenuta, così da eliminare le sostanze inquinanti.

In seguito, l’acqua viene riportata allo stato liquido, depurata attraverso un insieme di filtri composti da calcio e magnesio, facendone aumentare il pH e quindi rendendola potabile.

Già presenti in alcune zone del mondo, sono in grado di produrre mediamente 5 litri di acqua al giorno, con variabilità che va fino a 10 litri nelle zone più umide.

source pannello solare produce acqua ecotecno blog

Il futuro è del fotovoltaico

Usare energia solare pulita per produrre acqua dal nulla. Il circolo perfetto per un futuro davvero sostenibile.

Gli effetti di questa tecnologia possono essere formidabili:

  • Distribuzione di acqua realmente potabile nelle zone povere del mondo
  • Bollette meno pesanti
  • Indipendenza quasi totale per le abitazioni
  • Bonifica di zone desertiche

Ma chi può usufruire di questa tecnologia? E quanto costa?

La risposta di Friesen a questa domanda è eloquente: “Tutti.”

L’installazione è a portata di tutti e il costo, per questa tecnica, è relativamente basso.

Per pannello solare a due array il costo si aggira intorno ai 4000$ nel mercato americano e il payback è stimato tra i 2 e i 4 anni.

Il costo di mantenimento è anch’esso quasi irrisorio. Infatti le uniche componenti da sostituire sono i filtri dell’aria (ogni anno) e i depuratori minerali (ogni 5 anni).

source il pannello solare produce acqua ecotecno

E tu, sei pronto all’indipendenza energetica?

La tecnologia viaggia veloce.

Questo è solamente un esempio di come potranno essere i pannelli fotovoltaici del futuro. Dei sistemi in grado di produrre non solamente energia solare, ma anche acqua potabile e riscaldamento.

Oggi però puoi già essere sostenibile e green.

Iniziando dal fotovoltaico tradizionale, come quello avanzato di Ecotecno Group.

Se sei azienda o privato, se sei sensibile all’ambiente e vuoi cominciare anche tu a risparmiare, visita il nostro sito qui e contattaci per trovare la soluzione migliore per la tua realtà.

Visita il nostro sito

 

francesca chiappetti

Francesca Chiappetti

Ufficio amministrativo

 

 

3 Responses to Acqua potabile con il fotovoltaico? Oggi è possibile!

  1. Claudio Iacobucci ha detto:

    Alla Scienza, sospinta dall’energia vitale dell’uomo,il compito di scoprire tutto il “Conoscibile” per sopperire alle necessità di tutta l’umanità.
    Grazie alla Scienza e a Chi ne divulga le conquiste, contribuendo a farci sentire nel Progresso.
    Claudio Iacobucci

  2. EMILIO ROMANI ha detto:

    Buon pomeriggio io ho già un impianto fotovoltaico e pannelli solari termici per acs sulla mia struttura ricettiva. Molto interessante questa cosa della produzione di acqua!
    Non credo di poter adattare questo sistema, ho però un’ultima piccola parte di terrazzo libera…

  3. Rita ha detto:

    L’idea è buona, ma l’impianto nelle zone ad alta insolazione e povere d’acqua (quelle desertiche, per intenderci) quanto risulta utile e proficuo?
    Qual è il costo dei filtri e dei depuratori minerali?
    Un’ultima cosa: i pannelli fanno parte dell’impianto fotovoltaico preesistente o vanno aggiunti ad esso?
    Col consumo di acqua potabile che abbiamo in famiglia, 5lt al giorno non sono granché e la spesa rischia di non valere l’impresa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Desideri maggiori informazioni?

Dichiaro di aver letto l'informativa sulla privacy
Desidero essere contattato