Risparmio energetico in casa: da dove partire

risparmio energetico in casa

Quanto è importante pensare ad un risparmio energetico in casa

Per tante persone il risparmio energetico in casa è un obiettivo da perseguire per due ragioni fondamentali: la riduzione delle spese e l’impegno etico nei confronti dell’ambiente. Nel mondo in cui ci troviamo a vivere oggi sono due ragioni sostenute da imperativi pratici e morali: non si può più ignorare il problema dell’inquinamento globale né tanto meno si può condurre la propria vita familiare senza un occhio di riguardo ai consumi.

Risparmio energetico in casa: come fare

risparmio energetico in casa

Per assicurare un risparmio energetico in casa che sia consistente, dobbiamo analizzare quale fonte di energia è per noi più importante: in genere, in una casa media, le voci principali di spesa sono elettricità, riscaldamento e acqua.

Vediamo alcuni consigli utili che possono aiutarci ad arginare i consumi:

  • isolare termicamente la casa;
  • evitare di posizionare tende o mobili davanti ai caloriferi;
  • assicurarsi che non ci sia aria nell’impianto;
  • usare preferibilmente gli elettrodomestici di notte o nei giorni festivi;
  • cambiare tutte le lampadine di casa con dispositivi a basso consumo;
  • scegliere elettrodomestici di classe energetica alta.

Viene spesso consigliato anche di spegnere i dispositivi inutilizzati, come ad esempio il televisore o il pc, evitando lo stand-by: a questo scopo sono molto utili le ciabatte, che permettono di togliere corrente contemporaneamente a diversi elettrodomestici.

Una soluzione definitiva c’è e sono i pannelli solari

risparmio energetico in casa

Tutti questi sistemi sono però semplici palliativi: per ridurre veramente e sensibilmente i consumi energetici bisogna valutare l’installazione di pannelli fotovoltaici o termici.

I pannelli fotovoltaici assicurano un risparmio energetico in casa fino all’80%: sostituiscono con l’energia solare la corrente elettrica, permettendo una vera e propria autonomia energetica. La spesa per l’installazione dei pannelli fotovoltaici viene detratta al 50% e lo scambio sul posto dell’energia elettrica non utilizzata consente l’accesso agli incentivi. In più questi pannelli non inquinano e aumentano sensibilmente il valore della vostra casa sul mercato.

È un plus sul mercato immobiliare anche l’installazione di pannelli solari termici, grazie ai quali viene riscaldata con l’energia solare l’acqua sanitaria domestica. I pannelli solari termici godono di una detrazione fiscale fino al 65% ma è possibile accedere ai finanziamenti del CONTO TERMICO, in ogni caso il loro utilizzo ammortizza la spesa per il riscaldamento dell’acqua fino al 70%.

Lo sfruttamento della luce solare è la soluzione più duratura e vantaggiosa: quella che realmente vi permetterà ottenere più risparmio energetico in casa e vi renderà un prezioso alleato per la salute del nostro ambiente.

Visita il nostro sito

 

Ing. Giuseppe Mariniello

Ing. Giuseppe Mariniello

Ufficio tecnico

Desideri maggiori informazioni?