Quali caratteristiche deve avere una casa ecosostenibile

Casa ecosostenibile

Come progettare una casa ecosostenibile, risparmiare sulle utenze e tutelare l’ambiente

Stai progettando lo spazio in cui vivere e sei consapevole di quanto sia importante tenere in considerazione l’impatto ambientale che avrà la tua casa, villa o appartamento che sia? Decidere di rendere o costruire una casa ecosostenibile è una scelta che denota responsabilità e rispetto per l’ambiente e verso sé stessi.

Soprattutto se poi devi partire da zero, ristrutturando completamente o tirando su le mura, hai l’occasione di realizzare una casa ecosostenibile con un progetto ben definito.

Ecco allora qualche utile suggerimento per costruire in ottica ecologica, quindi tutelare il nostro pianeta e il futuro delle generazioni che verranno.

Ma cos’è una casa ecosostenibile?

Una casa ecologica ed ecosostenibile è per definizione un’abitazione progettata, costruita ed arredata in modo tale da prediligere:

  • Materiali naturali
  • Energie rinnovabili
  • Riduzione dei consumi energetici
  • Elettrodomestici intelligenti

Ma passiamo alla pratica, andando a vedere come progettare una casa ecocompatibile in tutto e per tutto!

4 aspetti fondamentali per costruire una casa ecosostenibile

Contribuire alla sostenibilità ambientale partendo dalla propria casa è assolutamente possibile e fattibile, ma non sai da che parte cominciare? Ecco quali sono gli aspetti da prendere in considerazione e da curare in modo particolare, che riguardano la progettazione, l’arredo e gli impianti di riscaldamento/raffreddamento:

  • Posizione. Per quanto riguarda la zona, bisognerebbe prediligere un’area verde, distante dai centri industriali e dal traffico intenso: questa scelta contribuisce a vivere in un ambiente più ecologico possibile,
  • I materiali. Ridurre gli sprechi è possibile scegliendo materiali innovativi e naturali, come il legno (a patto che sia prodotto da aziende certificate), l’argilla, la lana di roccia, la lana minerale e il sughero. A prescindere dalla scelta, comunque, l’importante è che siano materiali a basso impatto ambientale, atossici e con prestazioni a lunga durata, come la canapa e l’argilla.
  • Coibentazione. Una casa ecologica che si rispetti è ben isolata, quindi non deve “soffrire” di dispersioni termiche. La coibentazione permette, infatti, di ridurre drasticamente i consumi, attraverso l’installazione d’infissi che isolano dagli sbalzi termici, una tinteggiatura esterna adeguata e l’impiego di nanotecnologie. 
  • Elettrodomestici. Ti sei mai chiesto quanto consuma l’asciugatrice? Assicurati che tutti dispositivi siamo efficienti dal punto di vista energetico e coordina le loro funzioni ottimizzando il consumo in termini di efficienza e risparmio. Attenzione quindi alla scelta degli elettrodomestici, alla loro classe energetica e al loro utilizzo.

Perché scegliere le energie rinnovabili per la tua casa ecosostenibile!

Una casa ecosostenibile non può non sfruttare le fonti di energia rinnovabili per il riscaldamento/raffreddamento e per alimentare gli elettrodomestici. Queste, infatti, offrono diverse possibilità per realizzare il sogno di raggiungere un’ indipendenza energetica che tuteli l’ambiente, e sono diverse:

  • Installare una pompa di calore: produce energia termica utilizzando le fonti rinnovabili (come acqua, aria o terra) per scaldare gli ambienti e l’acqua.
  • Installare un impianto fotovoltaico: utilizza dei moduli fotovoltaici che sfruttano l’energia solare per produrre energia elettrica che scalda l’acqua e alimenta gli elettrodomestici.
  • Installare un impianto solare termico: tramite un dispositivo cattura l’energia solare e la utilizza per alimentare le caldaie, quindi per scaldare casa e ottenere acqua sanitaria e risparmiare sulla bolletta del gas

Come costruire una casa ecologica…ora!

Il tuo sogno di una casa ecologica, oggi più che mai, può diventare realtà! Anzi è sostenuto da un’iniziativa importante del Governo, che anche per quest’anno ha deciso di offrire delle agevolazioni a chi cura l’aspetto green della propria casa. Stiamo parlando del Superbonus 110%, del quale può beneficiare chi effettua dei lavori di efficientamento energetico, come isolamento termico, sostituzione degli impianti di climatizzazione, ai quali è possibile abbinare l’installazione di impianti fotovoltaici.

Vuoi saperne di più e mettere nero su bianco il progetto della tua casa ecosostenibile? Non esitare a chiedere maggiori informazioni sull’efficientamento energetico: contattaci e scopri tutti i vantaggi che puoi ottenere scegliendo l’esperienza di Ecotecno Group

 

    Desideri maggiori informazioni?