Aquarius: la prima nave ad energia solare

Tempo fa ti avevamo parlato di aerei elettrici.

E le navi?

Hai mai provato a pensare se fosse possibile costruire un’imbarcazione alimentata non solo da motori completamente elettrici, ma da fonti rinnovabili? Una vera e propria nave a pannelli solari?

Non si tratta più solo di un sogno ma di un progetto che sta per prendere il largo.

Si chiama Aquarius ed è la prima imbarcazione alimentata da energia solare attraverso delle speciali vele fotovoltaiche, chiamate Energy Sail. La compagnia che l’ha ideata è la giapponese Eco Marine Power (EMP) e ha annunciato proprio in questi giorni l’inizio dei test in mare per il prototipo navale.

L’inizio dei test è fissato per il 2018, quando l’Aquarius solcherà per la prima volta i mari grazie all’energia solare prodotta dalle Energy Sail.

Velieri del XI° secolo

Come funzionano le ”vele fotovoltaiche”?

Si tratta dell’elemento che fornirà energia elettrica a tutta la nave. Le vele sono realizzate in carbonio e acciaio ad alta resistenza e sono fissate su un palo che permette una rotazione completa. Proprio come dei girasoli, i pannelli possono così seguire il sole per avere sempre la massima resa dai raggi solari. La struttura delle vele permette anche di abbassarle o chiuderle, in caso di tempeste o condizioni meteo sfavorevoli.

Non solo vele fotovoltaiche, ma anche ponti fotovoltaici

Sulla superficie della nave si trovano dei moduli fotovoltaici che supportano le vele per la produzione di energia solare (per arrivare fino a 1MW di potenza complessiva), fornendo energia a tutti i generatori ausiliari della nave.

Oltre il 40% di risparmio carburante

Aquarius è una nave innovativa in tutto e per tutto.

Non solo vele fotovoltaiche, ma sulla nave è previsto un sistema di propulsione elettrica avanzato, delle tecnologie di recupero del calore e uno scafo dal design ottimizzato per la navigazione elettrica. Tutto questo permette alla nave di essere davvero efficiente, con un risparmio di circa 40% sul carburante e una riduzione notevole di ossidi di zolfo (SOx) e ossidi d’azoto (NOx).

I pannelli fotovoltaici permettono di alimentare anche una nave commerciale: si tratta di una soluzione ottimale per sfruttare la grande energia del sole. Ci hai mai pensato anche tu? Scopri qui come installare in tutta semplicità e senza pensieri un modulo fotovoltaico per la tua casa!

 

francesca chiappetti

Francesca Chiappetti

Ufficio amministrativo

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Desideri maggiori informazioni?

Dichiaro di aver letto l'informativa sulla privacy
Desidero essere contattato