La schermatura solare rientra nell’Ecobonus?

Schermatura solare

Lavori di schermatura solare in casa? Ecco come usufruire dell’Ecobonus 2020

Hai bisogno di sostituire tapparelle, persiane, tende da sole o altri accessori, e ti stai chiedendo se puoi usufruire dell’Ecobonus 2020 (anzi Superbonus)? Vediamo insieme se gli interventi per la schermatura solare della casa ci rientrano e come migliorare ulteriormente l’efficienza energetica dei tuoi ambienti.  

Incentivi per le schermature solari: quando è possibile al 110%?

Oggi si parla di Superbonus per tutti gli interventi di efficientamento energetico, perché la precedente misura, l’Ecobonus 2020, è stato ampliato dal Decreto Rilancio, che con delle misure importanti, vuole dare una spinta al settore edilizio e combattere i cambiamenti climatici. 

L’aliquota del 100% è stata quindi portata al 110%, e può essere detratta dalle tasse in 5 anni, ma è possibile anche ottenere uno sconto in fattura anticipato dall’azienda che effettua i lavori (che può recuperarla sotto forma di credito d’imposta o procedere alla cessione del credito ad altri soggetti). 

Il Superbonus riguarda anche le schermature solari?

Sì, ma per questo tipo di interventi, la precedente aliquota di agevolazione dal 50% sale al 110%, a condizione che siano eseguiti in concomitanza con la realizzazione di uno dei maxi interventi (o trainanti) previsti dal decreto, ovvero: 

  • Interventi di isolamento termico delle superfici opache, verticali e orizzontali che interessano l’involucro dell’edificio con un’incidenza superiore al 25% della superficie disperdente lorda dell’edificio medesimo.
  • Interventi sulle parti comuni degli edifici per la sostituzione di impianti di climatizzazione invernale esistenti con: impianti centralizzati per il riscaldamento, raffrescamento o la fornitura di acqua calda sanitaria a condensazione con efficienza almeno pari alla classe A di prodotto prevista dal regolamento delegato (UE) n. 811/2013 della Commissione del 18 febbraio 2013, a pompa di calore, ivi inclusi gli impianti ibridi o geotermici, anche abbinati all’installazione di impianti fotovoltaici sistemi di accumulo, ovvero impianti di micro generazione.
  • Interventi sugli edifici unifamiliari per la sostituzione di impianti di climatizzazione invernale esistenti con impianti per il riscaldamento, il raffrescamento o la fornitura di acqua calda sanitaria a pompa di calore, ivi inclusi gli impianti ibridi o geotermici, anche abbinati all’installazione di impianti fotovoltaici e relativi sistemi di accumulo, ovvero impianti di micro generazione.

Inoltre, è necessario assicurare, attraverso uno degli interventi, un miglioramento di almeno due classi energetiche degli edifici (se non è possibile raggiungere la classe più alta) attraverso l’attestato di prestazione energetica (A.P.E.)

… E se non effettui un maxi intervento?

Puoi comunque usufruire per lavori di schermatura solare, della detrazione Irpef e Ires del 50%, con limite di spesa di 120.000 euro e “detrazione” di 60.000 euro.

Possiamo quindi dire che migliorare l’efficienza energetica della propria casa, per esempio proteggendola dal calore del sole, oggi conviene anche dal punto di vista economico.

Gli impianti solari fotovoltaici invece?

Un altro intervento, molto importante, volto all’ efficientamento energetico, da effettuare in casa approfittando anche delle agevolazioni, è l’installazione di un impianto solare fotovoltaico, anch’esso detraibile al 110% solo se eseguito congiuntamente ad almeno uno dei maxi interventi. 

Se non sai a quale azienda affidarti per i lavori e vuoi saperne di più sulla riqualificazione energetica, contatta gli esperti Ecotecno Group, che sapranno consigliarti le migliori soluzioni per la tua casa e per usufruire degli incentivi. 

Desideri maggiori informazioni?